Taggato: risveglio

meditazione, yoga, meditation, mindfulness, zen, buddhismo, benessere, salute

Aforismi di Linji (Lin-Chi)

Com’è che ci si accosta, con semplicità, senza ricorrere a chissà quali eccentrici artifici metafisici, senza adottare alcuna tecnica esoterica, senza…, al meraviglioso mondo della meditazione? Ovviamente tutto ruota intorno alla mente e ai...

meditazione, yoga, meditation, mindfulness, zen, buddhismo, benessere, salute

Sempre qui

Le parole le ho trovate un po’ per caso. Sono scese – o risalite – da un bel nulla. Mi diletto ad attender quell’insight misterioso che non so donde provenga, ove vada, a cosa...

meditazione, yoga, meditation, mindfulness, zen, buddhismo, benessere, salute

Tutt’uno con l’universo – Alan Watts

Esiste una differenza sostanziale tra ciò che accade effettivamente nell’ambiente esterno e quanto comprendiamo. Innanzitutto, la relazione è biunivoca. In secondo luogo, la percezione è filtrata, soprattutto, dalla nostra consapevolezza. Sicché la presa d’atto...

meditazione, yoga, meditation, mindfulness, zen, buddhismo, benessere, salute

Il mio prossimo risveglio

Sul viale che conduce al tramonto, la mezza via in cui difatti abitavo, seppur con qualche modesto intervallo, pressoché da sempre, regnava un’atmosfera di relativa calma. Il percorso – che si snodava tra numerosi...

meditazione, yoga, meditation, mindfulness, zen, buddhismo, benessere, salute

Le origini della rana

Racconto o poesia, zen o non zen? Dipende, ma vi prego, non attribuitegli significati reconditi. Se vi piace, bene; altrimenti, se non capite, mille volte meglio. Giacché lo zen non prevede nulla, non dà...

meditazione, yoga, meditation, mindfulness, zen, buddhismo, benessere, salute

La via della consapevolezza

– “La mia vita, da un certo punto in poi, è stata solo un eterno rinvio. Ma se vuoi cambiare, se intendi migliorare la tua condizione esistenziale, non tergiversare più. Oggi sono in vena...

meditazione, yoga, meditation, mindfulness, zen, buddhismo, benessere, salute

Non cambiare

“L’ultimo appiglio? Beh, lo chiamerei meglio «l’ultimo approdo»”.  I toni della rana zen sono spesso colloquiali. “Maestro, ho girovagato per anni. A volte di persona, fisicamente; ma spesso anche con l’ausilio dell’immaginazione, ossia mentalmente;...