Dall’insegnamento di Abhinavagupta

L’insegnamento di Abhinavagupta, mistico dello Shivaismo del Kashmir (X secolo), hanno molti punti in comune con l’Advaita e la Psicologia Transpersonale …

I Karika (Kārikā è un termine della lingua sanscrita traducibile con “strofa”, “stanza”, “verso”) di Abhinavagupta costituiscono la sintesi di un processo realizzativo per ottenere l’emancipazione e quindi la Liberazione dall’avidya-ignoranza metafisica. Tutta la tematica filosofica e metafisica dell’India è rivolta al problema della Liberazione, della Realizzazione, del Risveglio a ciò che realmente si è.

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - mindfulness - zen - buddhismo

Liberazione significa liberarsi dall’avidya – ignoranza, dalla schiavitù dell’errore, dalla limitazione dell’Io-corpo-apparenza e dei suoi prodotti. Se l’autentico e imprescindibile dovere della vita è cercare l’Ultima Verità delle cose, la Conoscenza suprema e l’intima Essenza dell’essere (al di là di ogni stato opportunistico e sentimentale), si deve concludere che la metafisica orientale – e ogni autentica Tradizione iniziatica – ha sempre perseguito codesto scopo.

In Occidente alcune persone pensano che la Liberazione debba costituire un evento egoistico. … In questo caso, addirittura si capovolge la sequenza e la finalità della Ricerca. Questo fenomeno d’ignoranza si riscontra anche nel campo così detto “spiritualista”, perché sono molti gli spiritualisti attaccati alla vita della “forma” a qualunque dimensione possa appartenere.

In Oriente, ad esempio, i Buddhisti del nord tacciano di egoismo quelli del sud perché cercano il Nirvana per se stessi. (E’ evidente comunque il movente d’una rivalità religiosa). Ora, nel Nirvana (Assoluto) quale traccia di io-forma-apparenza può mai trovarsi? Nel Nirvana-Assoluto può mai esserci un io e un tu in contrapposizione? Nell’Assoluto incausato può mai esistere una pur minima traccia di differenziazione? Può mai l’individuo portarsi nel Nirvana il suo Io egoistico, quando in Esso sparisce l’intera “Impermanenza” egoica con i suoi attributi? Eppure quell’io-corpo-apparenza afferma simili assurdità metafisiche. E’ bene, dunque, stare in guardia contro queste aberrazioni e deformazioni …

Abhinavagupta (macrolibrarsi) 
Abhinavagupta (amazon)
https://it.wikipedia.org/wiki/Abhinavagupta
 – Fonte



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: