Meditazione nel Web » Logo Buddha » Ritorna alla Home di Meditare.it

Seguici anche su facebook

 

Meditazione nel Web » Immagini per la meditazione (la foto è © dreamstime.com)

Fate click sulla foto in alto per ritornare alla pagina iniziale della directory "Poesie".


Raccolta di Poesie per Meditare

Meditare in:
Gennaio - Febbraio - Marzo - Aprile - Maggio - Giugno - Luglio - Agosto - Settembre - Ottobre - Novembre - Dicembre - Primavera - Estate - Autunno - Inverno - Bianco - Silenzio - Sintonia

Preliminari Kado Meditazione Stelle Respiro Essenza Unione Mente Plurimo Abito Rinascita Destino Scintille Ruota Pendici Pretese Homo Postille Gemella Picchi Vagheggi Occhi Oggi Segni Gioco Qui e ora Distese Spirito Screening Chiose Colmi Ringraziamenti Merlo Ipnocrazia Occhi Ramingo Sole Chiarezza Vivere Natale Tempo Incanto Eterno Spirituale Atman Maldestro Ali Consenso Intorno Domande Controcorrente Risposta Persone Piattino Briciole Religione Non-tutti Quando Mattino Ciocche Fiori Adesso Correre Danzare Leggere Cattiveria Presente Impossibile Silente Inizio Attenzione Parole Meta Colori Illusioni Ora Nomi Risvolti Risveglio Vuoto Limiti Economia Frutti Senza Tempo Tramonto Ultrasensoria In meditazione Asceti Reale Perenne Anche Specchi Equità Uscio Messaggio Ennesima Mani Vetta Sera Sofferenza Riuscire Attimi Versi Ghirigori Carenza Se Natale Mente Scrivo Meditare Animo Maestri Avidità Incontri Gatto Vigila Differenza Avviluppi Chiaro Cieli Speranza Passato Felicità Àncora Egoismo Essenza Cambiare Roccia Mondo Luce Via Luce Potere Levità Come Giacché Occhio Dico Foglio Mentre Quiete Vuoto Distinto Afa Adesso Solitudine Brevi Ricevute

 

Poesie per meditare » Perenne

Suggerimento: «Leggi la poesia con attenzione. Se qualche verso ti sembra ermetico interpretalo intuitivamente. I significati non sono mai univoci, bensì determinati dalla propria consapevolezza. Sei giunto sino in fondo, ti sei applicato a sufficienza? Bene, ora dimentica la poesia. Lascia cadere i pensieri, non fantasticare su nulla.»
 

Queste poesie sono le trascrizioni casuali di una serie d'intuizioni estemporanee, fortuite, occasionali. Medito un po', poi mi soffermo su un determinato argomento. Oggi prendo spunto dalla fantascienza: per quanto si tenti di negarlo, il nostro inconscio nutre un sogno così tenace da stupire persino l'immaginazione più fertile: la continuità, la persistenza, la permanenza, l'intramontabilità, la perpetuità, ... è sufficiente. Quindi metto da parte i sentimenti e lascio che la penna incida il pensiero, consapevole che solo quando questo stesso pensiero si esaurirà riuscirò a intravederne l'origine, l'anelito indistinto da cui emerge, prende forma, per ricadere infine nell'informale, eterno gioco della vita.

Meditazione nel Web » Immagini per la meditazione (la foto è © dreamstime.com)

Perenne

Io provengo dal futuro.
Sono una retroillusione.
Realizzo una mancanza del passato.
L'alternanza passiva dei ricicli.
La trans-preferenziale, vece ambiguo senso.
Il mio nome è Perenne.
Sovrintendo facezie, tirannie, ignominie.
Sono io che lo raccolto pochi lapsus,
lambendo una soglia ho trasferito.
Ora così
e sempre quando tornerò
avrete da ridire.
Ma non scorderò mai colei o colui,
con un accenno ha aggiunto una pietra
al tempio dell'incredibile.

(last update: 01-02-12) - nick.salius